Un motoraduno e tanto altro per ricordare Rino Vaccaro

Si è svolto ieri il motoraduno, con la partecipazione di gruppi motociclistici e moto amatori, “Una moto…tanti amici” organizzato dall’associazione turistica di Davoli “Proloco”, con il patrocinio del Comune e della Provincia. Si è voluto dedicare questo evento in memoria di un ragazzo di Davoli, Rino Vaccaro, conosciutissimo in zona, un bravo ragazzo come tanti, disponibile, grande lavoratore con il sorriso sempre in viso, tragicamente morto in un incidente stradale il 27 maggio del 2001 in provincia di Mantova. Infatti, Rino era partito per trovare lavoro su al nord. Quella fatidica sera con lui c’era la fidanzata rimasta fortunosamente illesa. La sorella, Lucia, che fa anche parte dell’associazione Proloco ha testualmente detto con voce commossa “ Rino ci manca molto…..rimarrà sempre nei nostri cuori e nei cuori di chi lo conosceva”. La Proloco e i suoi amici hanno voluto cosi ricordarlo, in una calda serata primaverile e movimentata con un nutrito programma portato avanti e gestito nei minimi particolari con un lavoro superlativo e molta abnegazione dai ragazzi della Proloco. Si è iniziato alle ore 15.00 con la registrazione dei partecipanti, un corteo per le vie della cittadina Davolese e la benedizione dei caschi avvenuta nel Santuario della Misericordia. In serata, sullo splendido lungomare gremito di gente, si è potuta guardare, grazie ad un maxi schermo, la finale di Champions League il tutto allietato dai vari profumi e sapori degli stand gastronomici creati ad hoc per l’occasione. In conclusione la premiazione di Miss Zavorrina, moto più votata. Un’associazione importante quella della Proloco Davolese, insieme con le altre associazioni Davolesi, riescono a dare sempre il meglio di loro stesse, in uno spirito di volontariato che fa accrescere la nostra cittadina dal punto di vista culturale ed economico.

Da Calabriaora del 29.05.2011 Mario Arestia

Commento (1)

pr racing30 maggio 2011 alle 21:45

per chi come me lo conosceva bene u pico un ricordo indelebile di un amico con il suo inseparabile sigaro e la sua land rover …….e quando mi incontrava mi diceva sempre oeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee dioscaro come èèèè…….

Aggiungi un commento

Vostro Commento