Un carnevale lungo dieci giorni

 

Un carnevale lungo dieci giorni tra il capoluogo e la sua "perla"

Da venerdì prossimo al 21 febbraio iniziative nelle due città

Un unico carnevale per due città, Catanzaro e Soverato: è stata presentata ieri nella sede della IV circoscrizione, la terza edizione di "Carnevale d’amare", la rassegna che dal 12 al 21 di febbraio coinvolgerà il capoluogo e la Perla dello Jonio. L’iniziativa, infatti, è nata dalla collaborazione dei due Comuni, in particolare tra gli assessorati al Turismo diretti da Roberto Talarico e Teo Sinopoli. A introdurre la conferenza stampa il presidente della IV Circoscrizione, Ennio Macrì, che ha ringraziato le due amministrazioni per il grande impegno nel rendere la manifestazione «sempre più appetibile e coinvolgente».

L’assessore Talarico, dopo aver ricordato il lutto che lo scorso anno colpì la città, con l’omicidio del giovane Massimiliano Citriniti che fece sospendere i festeggiamenti, è entrato nel dettaglio della collaborazione con Soverato. «È un rapporto proficuo che dimostra come, con giusta sinergia, si può crescere. Insieme – ha detto – abbiamo creato un programma che fa del nostro Carnevale, certamente il più lungo della costa jonica. In Calabria è secondo soltanto a quello di Castrovillari». Talarico è dunque entrato nei dettagli della kermesse che si aprirà il 12 febbraio su Corso Mazzini, dove sarà ripetuta l’esperienza dello scorso anno con un mega veglione animato da 30 dj. «Si potrà partecipare – ha annunciato – soltanto se mascherati. Nel 2009, con una serata molto fredda, sono arrivate nel centro storico 10mila persone. Ad accogliere i tanti che parteciperanno all’evento ci sarà Eva Henger. Nel pomeriggio del giorno successivo, su Corso Mazzini, sfilerà un carro allegorico che si annuncia davvero speciale, mentre la mattina di domenica 14, sul lungomare, sarà eletta la mascherina più bella. Grazie all’assessore Danilo Gatto che li ha coinvolti – ha detto Talarico – parteciperanno gli alunni delle scuole elementari della città».
Bambini ancora protagonisti martedì 16 con una festa da ballo che si terrà in piazza Dogana. Il cartellone si concluderà il 21 con la sfilata dei carri sul lungomare.
L’assessore al Turismo di Soverato, Sinopoli, ha ricordato gli appuntamenti che caratterizzeranno la "Perla dello Jonio". «In particolare – ha spiegato – abbiamo pensato ai più piccoli con una sfilata di mascherine su Corso Umberto prevista per il 13 pomeriggio, mentre il momento clou sarà caratterizzato dalle sfilate in programma per domenica 14 lungo le vie cittadine. Infine – ha concluso – un’iniziativa nuova è quella che coinvolgerà le commesse dei negozi che si dovranno travestire partecipando, così, al concorso Commesse in maschera».
Per il sindaco di Soverato Raffaele Mancini «il Carnevale sta diventando una vera tradizione grazie all’impegno di entrambe le amministrazioni. Non è soltanto un momento ludico per la nostra gente – ha spiegato – ma è anche il tentativo di destagionalizzare l’offerta turistica, cercando di richiamare gente anche in momenti in cui non si registrano flussi». Mancini ha anche proposto la sigla di un protocollo tra i due enti perché si istituzionalizzi l’evento.

Partner di Carnevale d’amare anche la Camera di Commercio. «Il mio ente – ha spiegato il presidente Paolo Abramo – è vicino a queste iniziative che tendono a vivacizzare il territorio».

dalla Gazzetta del sud del 5 Febbraio 2010

Aggiungi un commento

Vostro Commento