Tutto pronto per l’evento -Chef per un giorno-

 

La manifestazione gastronomica si terrà domani nel centro storico

È tutto pronto per l’evento "Chef per un giorno" che domani si terrà nella suggestiva cornice del borgo di Badolato.

La manifestazione è stata presentata in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Nicola Parretta e Stephany  Falasconi, ideatrice dell’iniziativa che gode del patrocinio del Comune di Badolato, della Provincia e della Regione. La presentazione ha visto anche la presenza di Giovanni Cirillo della Coldiretti Calabria e di Antonio Napoli, presidente dell’associazione culturale circolo letterario "Nicola Caporale", oltre che quella dei titolari dei ristoranti – agriturismo Zangarsa di Badolato, Excalibur di S. Caterina Jonio, Oasi di Badolato, I Pirari di Badolato, Villa Ersilia di Soverato e Luna Rossa di Guardavalle – che parteciperanno alla gara assieme ad alcuni personaggi del mondo dello spettacolo.

Il sindaco ha posto l’accento oltre che sulla valorizzazione del borgo grazie alle immagini realizzate da Raiuno ha anche evidenziato lo scopo benefico della manifestazione che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla piaga del randagismo. E poi, gastronomia, curata da Coldiretti, musica, con l’esibizione dei "Marasà" e de "I Laganà". Lo spettacolo sarà arricchito dalle coreografie della scuola di ballo "Cubasi", e dal gruppo teatrale dell’associazione culturale "N. Caporale". La Falasconi si è soffermata sulla 1° edizione del Concorso gastronomico "Piatto del Borgo 2010" e sullo spirito di salvaguardia degli animali. Di entrambi gli aspetti si renderanno protagonisti alcuni degli ospiti dell’evento: Angela Melillo, Benedetta Valenzano, Edoardo Leo, Loredana Cannata, Massimiliano Rosolino, Simone De Pasquale. «Due trasmissioni televisive daranno visibilità a questo incantevole borgo – ha evidenziato la Falasconi – "Uno Mattina" – "Festa Italiana", entrambe su Raiuno. In particolare, punteranno sulla gastronomia, grazie alla gara dal vivo tra i sei personaggi, ognuno affiancato ad uno chef del luogo, al quale faranno da aiutanti. Il piatto che sarà valutato più gustoso, da una qualificata giuria vincerà questa 1° Edizione del Piatto del Borgo di Badolato».(f.r.)

dalla Gazzetta del Sud del 23 aprile 2010

Aggiungi un commento

Vostro Commento