Strada sistemata grazie all’eolico

Iniziano i lavori sulla strada provinciale, che collega San Sostene Superiore con la Marina, grazie alla disponibilità della Falck S.p.a.., che attraverso la società Eolica Sud S.r.l. procederà, a sua cura e spese, alla sistemazione di un tratto di strada provinciale di circa 500 metri. Tale intervento si rende necessario al fine di ripristinare il collegamento tra il Parco Eolico di San Sostene e la rete di trasmissione nazionale, e consegue il duplice scopo di permettere l’accesso in sicurezza alle imprese che dovranno effettuare i ripristini, nonché, in vista di una futura sistemazione complessiva della viabilità, al traffico privato. Iniziano anche i lavori di ristrutturazione del mattatoio comunale a spese sempre della Falck., che lo utilizzerà come ufficio.

da Calabria Ora del 15 MArzo 2009

 

San Sostene Una ditta privata si occuperà della Provinciale 131

Al via le opere di sistemazione

Si avvia ad essere sistemata una parte della Strada provinciale 131, che unisce San Sostene Marina al centro storico, interrotta dalle frane causate dal maltempo nel mese di gennaio. La prima tranche di lavori interesserà il tratto a valle, attorno al Km 4, per un totale di 500 metri. «A eseguire i lavori – ha spiegato il sindaco Luigi Aloisio – sarà la Falck che, attraverso la società Eolica Sud, procederà a sue spese alla sistemazione del tratto interessato». L’intervento riguarderà la sede stradale e la messa in sicurezza delle pareti, attraverso il consolidamento dei pendii presenti lungo il tracciato, realizzando le necessarie opere di sostegno e protezione della carreggiata, assieme a un efficiente sistema di regimentazione delle acque meteoriche. «Un intervento – ha proseguito Aloisio – necessario al fine di ripristinare il collegamento tra il Parco eolico e la Rete di trasmissione nazionale. Tale operazione mira a conseguire un duplice scopo: quello di permettere l’accesso in sicurezza alle imprese che dovranno effettuare i ripristini nonché, in vista della sistemazione complessiva della viabilità, al traffico privato e ai proprietari dei fondi limitrofi». Questi lavori dovrebbero consentire di accelerare i tempi di sistemazione dell’intero tratto di strada provinciale interrotto, «mentre – ha riferito il sindaco – siamo in attesa che la Provincia mantenga l’impegno di completare l’opera in tempi brevi».(f.r.)

dalla Gazzetta del Sud del 26 marzo 2009

Commento (1)

oretta29 marzo 2009 alle 17:43

peccato che la Falck non ha interessi anche in marina………

qui le strade sono diventate ormai impraticabili e non si vedono da giorni operai a ripararle (soprattutto sul lungomare)

se qualcuno sa perchè si sono interrrotti i lavori per favore ci informi
grazie

Aggiungi un commento

Vostro Commento