S. Andrea, il prefetto scrive al sindaco

S. Andrea, il prefetto scrive al sindaco

S. ANDREA -II prefetto di Catanzaro, Sandro Calvosa, dopo aver ricevuto un esposto denuncia dai due capigruppo di minoranza, Giulio Calabretta e Pietro Aloisio, ha scritto al sindaco di S. Andrea, Maurizio Lijoi, allegando il documento delle minoranza, e chiedendo le dovute controdeduzioni. Nell’ultimo consiglio comunale giorni fa il consiglio aveva deliberato di chiedere ai 4 consiglieri di minoranza la giustifica relativa alle 14 assenze dai lavori del consiglio: circa un anno e mezzo, pena la loro surroga. I due capigruppo, prima della decisione adottata dal consiglio avevano inviato una lettera, al prefetto a firma del capogruppo di “Ora et Labora”, Giulio Calabretta, e del consigliere Pietro Aloisio, del gruppo Pdci.Oggii due capigruppo, hanno ripetuto la stessa richiesta all’attuale prefetto, allegando lettere e denunce presentate ai carabinieri, chiedendo ce si faccia luce sull’operato della giunta. Il sindaco, dal canto suo, si è detto tranquillo. «Siamo sereni e tranquilli, – ha detto Lijoi- ripeterò al prefetto Calvosa, quello che avevo già riferito al suo predecessore quando ci aveva convocato, dopo aver ricevuto i due capigruppo di minoranza, che ci avevano accusato di mancanza di democrazia durante i lavori del consiglio».
F.L.

da il Quotidiano della Calabria del 6 novembre 2008

Commenti (3)

Stepro7 novembre 2008 alle 13:33

Anche quando i consiglieri di minoranza di San Sostene si sono dimessi , il Prefetto leggendo le motivazioni che hanno portato alle dimissioni , ha scritto al Sindaco di San Sostene , “chiedendo le dovute controdeduzioni” .
Ma quella volta nessun giornalista ne ha parlato.
Non è per caso che il giornalista F.L. (????) evita di interessarsi di alcuni personaggi……..

the fourth monkey7 novembre 2008 alle 16:31

hai provato a regalare una soppressata al giornalista?

Stepro7 novembre 2008 alle 20:56

Non credo che ci sia soppressata che tenga di fronte a piatti più succulenti

Aggiungi un commento

Vostro Commento