Rocco….nei nostri cuori

E’ gia trascorso velocemente un anno da quel giorno. 
E’ gia trascorso un anno e la piazza di San Sostene ancora non si è abituata a quel vuoto che hai lasciato.
E’ gia trascorso un anno e nel cuore delle persone che ti hanno amato non si è ancora rimarginata questa ferità.
Sabato prossimo 26 maggio alle ore 17 , presso la chiesa Santa Maria del Monte di San Sostene Centro, ci riuniremo per celebrare la Santa Messa nella certezza che quel giorno ci sarai anche TU nelle vesti di un Angelo del Signore, perchè ne siamo sicuri questo è il ruolo che ti è stato affidato nel Regno dei Cieli.

 

(riceviamo e pubblichiamo)

 Rocco….nei nostri cuori

Ciao Rocco,
 è passato già un anno da quando hai iniziato a “vivere” nel “grembo” di Dio; durante questi mesi mille domande, tante riflessioni, e a volte qualche “imprecazione” sono riemerse nelle nostre menti e sulle nostre labbra.
Perché questa tua prematura dipartita da noi, perché ci hai lasciato questo vuoto?
L’ unica risposta che sono riuscito a darmi: “Sono sempre i migliori che se ne vanno!” e tu, caro Rocco eri il migliore e non solo dal punto di vista umano, sulle tue qualità sono già state spese “fiumi di parole”. Il vuoto che mi porto dentro è ancora troppo grande  per spingere a chiedermi su chi sei stato veramente, su cosa ora sei diventato. Sei sempre stato  un tipo estroverso e per questo a volte non sempre sei apparso in buona luce, ma tu eri fatto così e questa non è una colpa, ma un “onore”. Non so cosa avrai provato in quel momento, ma se è vero che la vita ti scorre davanti come un  lampo, spero che tu abbia potuto vedere la tua famiglia, tua moglie Paola e la tua bambina Caterina e che hai chiuso gli occhi con queste immagini.
Con questa unica grande verità voglio congedarmi, immaginandoti sempre accanto  a noi, con quel tuo sguardo, che ci rimprovera, ci consiglia, ci suggerisce, accompagnato sempre da quel sorriso che è diventato un segno, una “traccia” del tuo passaggio in mezzo a noi.
 Ciao Rocco.
CIAO.

Il tuo amico Cosimo

P.S. mi raccomando lassù, non farli diventare tutti matti come a volte facevi con noi…….. altrimenti ti fanno scendere di qualche piano.

Commenti (4)

Capano Gregorino24 maggio 2012 alle 21:43

Ciao Rocco, a tanti ‘sanzostari’ manchi, la tua dolcezza, la tua cordialità ed il tuo senso civico, hanno lasciato in noi un segno indelebile. Che Dio protegga la tua cara moglie e la tua dolce bimba. Gregoirino, Carla e Fabio Capano:

martina pittelli29 giugno 2012 alle 17:33

ciao rocco dalla tua amica martina

martina pittelli29 giugno 2012 alle 17:33

tvb

martina pittelli29 giugno 2012 alle 17:35

ti ricorderò x sempre

Aggiungi un commento

Vostro Commento