Rischia di morire per un tuffo alle cascatelle

AlacaUna giornata di svago da trascorrere in maniera diversa dal solito che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia. Un ragazzo F.S., ha richiato la vita a causa di un tuffo nel laghetto dell’alveo del fiume Alaca. Nei pressi delle cascatelle, infatti, il corso delle acque genera dei laghetti naturali e, alcuni giovani turisti e non, per diletto si cimentano in tuffi ed acrobazie. Purtroppo questa volta il ragazzo ha "rischiato grosso". Qualcosa non è andata per il verso giusto ed il giovane è rimasto incastrato tra gli scogli. Le persone che erano giunte sul posto in sua compagnia e che condividevano la giornata di relax hanno allertato il 118 che altro non ha potuto fare che richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco. Giunti sul posto, grazie alle tecnice di recupero "Speleo-Alpino-Fluviali" sono riusciti a recuperare il ferito prestandogli i primi soccorsi. Il giovane è stato poi trasportato in elisoccorso all’Ospedale Pugliese di Catanzaro e, secondo indiscrezioni, non è in pericolo di vita.

da Soveratiamo.it
Foto www.SanSostene.com

Commenti (2)

Vincenzo27 agosto 2012 alle 15:50

Grosse balle scrivono i giornalisti. Non è vero che il ragazzo si è tuffato ed è rimasto incastrato negli scogli. Io ero presente ed assieme ai suoi amici abbiamo chiamato i soccorsi e sono rimasto con lui fino a che non è arrivato l’elisoccorso. Ho anche dato una mano a portarlo su in barella. I vigili del fuoco sono arrivati dopo quando il ragazzo era già fuori dal letto del fiume ed imbragato dai medici dell’elisoccorso. E’ scivolato su un sasso come poteva capitare a chiunque. Tanto per la cronaca non è vero che gli hanno messo 40 punti in testa come qualcuno va dicendo in giro, o come qualcun’altro dice che voleva suicidarsi gettandosi dal ponte. Ho avuto notizie dallo stesso ragazzo infortunato e mi ha detto che sta bene e che gli hanno messo 3 punti

admin27 agosto 2012 alle 19:19

Ti ringraziamo per la Precisazione.
l’importante è che il ragazzo sta bene .

Aggiungi un commento

Vostro Commento