Nuova intimidazione, in fiamme finestre del Comune di Soverato

Ignoti hanno appiccato il rogo con del liquido infiammabile. Fondamentale l’intervento dei Vigili del fuoco per evitare che l’incendio potesse propagarsi; indagano i carabinieri
di GIANNI ROMANO

SOVERATO – Grave atto intimidatorio, nella notte tra venerdì e sabato, al palazzo comunale di Soverato. Ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile le finestre poste al piano terra e successivamente gli hanno dato fuoco. Immediato l’intervento dei Vigili del fuoco del locale distaccamento che hanno provveduto a spegnere il rogo e ad evitare che le fiamme potessero propagarsi.

Non è la prima volta che il Comune di Soverato viene preso di mira con intimidazioni; in precedenza una bomba fu fatta esplodere davanti ad uno degli ingressi. Sul nuovo episodio indagano i carabinieri della locale Compagnia. 
da il quotidiano della Calabria del 31 marzo 2012

Aggiungi un commento

Vostro Commento