Nei progetti dell’ “Unione” l’assistenza ai disabili

Le esigenze di mobilità dei disabili e degli anziani non autosufficienti sono al centro della prossima attività dell’ "Unione dei Comuni del Versante Ionico".
L’ente intercomunale, che ha sede a Isca, ha infatti avviato la realizzazione di un percorso che mira proprio a concretizzare questo genere di servizio e domani, alle 12.30, il presidente Domenico Criniti presenterà alla stampa l’iniziativa e il mezzo che sarà utilizzato sul territorio. Di recente la giunta dell’ "Unione" (che comprende 8 Comuni) ha approvato un accordo con l’azienda "MGG Italia" che si è impegnata a fornire, in regime di comodato gratuito, un mezzo da utilizzare per il trasporto dei disabili e degli anziani non autosufficienti. Criniti incontrerà i rappresentanti dell’azienda che, attraverso la raccolta di inserzioni pubblicitarie da affiggere sul mezzo, rende possibile il comodato gratuito. Il passo successivo dell’ "Unione" sarà, attraverso la cooperazione sociale, quello di dotare il pulmino di un autista e di un accompagnatore in modo da renderlo disponibile ai cittadini che ne avranno diritto.
«Un’azione di estrema importanza per le famiglie della nostra "Unione" – ha affermato Criniti – che attualmente soffrono per l’assenza di un servizio di questo genere».(f.r.)
dalla Gazzetta del Sud del 21 febbraio 2011

Aggiungi un commento

Vostro Commento