LUCIA CORAPI CANTA A “MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA” RAI DUE

Carissimi siamo lieti di comunicarvi che un’altra giovane calabrese approda in TV, su RAI 2.
La Music School di Christian Cosentino ed il Festival Una Voce per lo Jonio registrano un altro importante successo. E’ di ieri infatti la notizia ufficiale che LUCIA CORAPI, di
Davoli (CZ), grazie al M° Christian Cosentino ed al Festival Una Voce per lo Jonio, sarà protagonista su RAI 2 sabato 29 e domenica 30 gennaio prossimi, in gara nel programma di Michele Guardì MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA, la trasmissione del fine settimana di RAI 2 condotta da Amadeus e Laura Barriales, in onda sabato e domenica dalle 11.30 circa alle 13.00.
Protagonisti della trasmissione, i comuni d’Italia, nel torneo che consente di vincere, nella finalissima di maggio, uno scuolabus da destinare agli alunni delle proprie scuole. L’obiettivo del programma è anche quello di far conoscere al pubblico i paesi, con le loro tradizioni, storia e cultura, mostrando in diretta i luoghi ed i monumenti più caratteristici.
Le delegazioni dei Comuni partecipanti, in studio, si misurano in una serie di prove pratiche e di abilità, utili per conquistare i punti necessari per far vincere la propria squadra. Tra i numerosi giochi non mancano la sfida musicale finale. L’orchestra, diretta dal M° Gianni Mazza, accompagna le performance canore dei concorrenti in gara.
Lucia Corapi, originaria di Davoli, voce leader della band locale “ I RETRO”, sarà protagonista della gara canora per conto del Comune di Gerace, insieme ai rappresentanti dello stesso Comune.
Un’altra giovane cantante calabrese protagonista di una ribalta televisiva nazionale, grazie all’impegno instancabile del M° Christian Cosentino, il quale, negli ultimi anni, si è fortemente prodigato nella valorizzazione dei giovani cantanti calabresi ai quali offre sempre, insieme ad una preparazione musicale di altissimo livello, importanti collaborazioni con artisti di fama internazionale del calibro di Katia Ricciarelli, del M° Vince Tempera e del produttore discografico Marco Rinaduzzi.
Dopo il successo riscosso e gli enormi consensi di pubblico e di critica ricevuti per l’ultima Edizione del Festival Una Voce per lo Jonio, che ha messo in vetrina diversi giovani, ragazzi e bambini talentuosi provenienti da tutto il Sud Italia, arrivano quindi ulteriori importanti conferme per il M° Christian Cosentino.
Un successo che continua e che si conferma di anno in anno, così dicono i numeri, segno questo che la professionalità, l’intuizione di proporre iniziative e progetti validi, lo studio ed il lavoro fatto con tanti sacrifici, su un territorio avvolte ostile, nel tempo pagano.
Un lavoro quello del M° Cosentino e del Festival Una Voce per lo Jonio, che tende a valorizzare, oltre ai giovani concorrenti in gara, anche il territorio, la Calabria e le sue bellezze.
Una bella vetrina che, a differenza di tanto altro che viene proposto in giro e che nasce e dura giusto il tempo di una stagione, offre la possibilità di disporre di importanti Artisti ed Esperti di fama Internazionale nel Campo della Musica e dello Spettacolo, con prospettive e possibilità concrete per i concorrenti ed i partecipanti.
Un’importante presenza quella di LUCIA CORAPI su RAI 2 sabato e domenica prossimi che contribuirà a dare visibilità alla Calabria ed in particolare al basso ionio catanzarese, un territorio che negli ultimi anni ha visto protagonisti diversi giovani nelle TV nazionali, grazie al costante e puntuale impegno ed al lavoro del M° Christian Cosentino, sempre pronto a far emergere i talenti calabresi, dando loro concrete e reali possibilità (è il caso di FLORIANA CASSARÀ e MIRCO PIO CONIGLIO a IO CANTO su CANALE 5 e di ANASTASIA FRANCO su RAI 1 a TI LASCIO UNA CANZONE).
La Music School di Christian Cosentino ed il Festival Una Voce per lo Jonio continueranno il lavoro intrapreso con grande dinamismo, organizzazione, con tanta passione, competenza e professionalità, avvalendosi delle giuste collaborazione e puntando sempre a valorizzare le risorse del nostro territorio, confidando sempre di più in una maggiore sensibilità, sostegno ed aiuto da parte delle istituzioni locali.

Aggiungi un commento

Vostro Commento