Badolato – L’acqua è inquinata Ennesima ordinanza

Un nuovo divieto di utilizzo dell’acqua per fini potabili a Badolato, questa volta nel centro storico. La precedente ordinanza d’interdizione che aveva interessato la Marina del popoloso centro jonico era stata revocata nella scorsa settimana, dopo che i nuovi controlli avevano evidenziato il rientro nei parametri di legge dell’acqua erogata nella frazione. Ora ecco che il problema si è verificato nel borgo, dove l’area dipartimentale di prevenzione dell’Asp (unità di Soverato) ha rilevato che «le analisi sui campioni prelevati al rubinetto di uscita del serbatoio comunale a Badolato Superiore, alla fontana pubblica di piazza Castello e a quella di corso Umberto hanno dato esito sfavorevole», proponendo quindi la sospensione dell’acqua per usi potabili, a tutela della salute pubblica. Il sindaco ha dunque emesso una nuova ordinanza per il borgo, interessando allo stesso tempo la ditta interessata che ha sospeso l’erogazione delle fontane pubbliche del centro storico e avviato le indagini necessarie a individuare le cause del problema e ripristinare la potabilità dell’acqua. (fr.ra.) 
Francesco Ranieri
dalla Gazzetta del Sud del 22 Ottobre2013 

Aggiungi un commento

Vostro Commento