La Finanza visita la biblioteca ma solo per consegnare libri

A beneficiarne sarà la struttura dei Vincenziani

Il proficuo operato delle Fiamme gialle arriva in modo positivo anche a Davoli dopo il rilevante tris degli uomini della Guardia di finanza di Catanzaro che, con un solo colpo, hanno debellato un’attività illecita, sequestrato materiali, contraffati e contribuito a dare sollievo ai meno ambienti che, finalmente, potranno serenamente “gustarsi” a casa qualche buon volume. Qualche giorno fa, dopo un’adeguata e proficua attività investigativa, le Fiamme gialle hanno infatti interrotto un’attività illecita nel campo dell’editoria e della contraffazione in danno delle case editrici. Attività che si concretizzava stampando in proprio libri di testo riprodotti da un originale. Un salto di qualità “i m p r e n d i t o r i ale” per i truffatori che erano passati dalle fotocopie dei testi scolastici alla loro riproduzione e vendita a prezzi davvero scontatissimi. L’indagine dei finanzieri, che si inserisce nelle ampie attività contro l’evasione fiscale e il “caro libri”, ha loro consentito di sequestrare migliaia di copie per affidare, e questo è un altro grande merito della Guardia di finanza catanzarese, a delle associazioni senza scopo di lucro che le distribuiranno gratuitamente alle famiglie meno ambienti dei vari comprensori. A Davoli è toccata all’o rmai affermata biblioteca Vincenziana o, per meglio dire, ai Volontari Vincenziani impegnati nella lotta alle povertà in tutti i giorni dell’a nno. L’individuazione è avvenuta tramite il primo cittadino di Davoli, Antonio Corasaniti, che ha indicato la Biblioteca quale organismo più idoneo al progetto. «Potete ben immaginare la sorpresa, la gioia, la trepidazione nell’apprendere la notizia dal sindaco che, immediatamente, mi ha messo in contatto con i Finanzieri – afferma Aldo Marcellino presidente del sodalizio. È senza dubbio un ambìto riconoscimento del nostro assiduo impegno per attività nel sociale, al nostro costante impegno profuso secondo le regole di San Vincenzo de’ Paoli ma è anche, bisogna rilevarlo, una grande festa per tutti i davolesi virtualmente compartecipi a questo evento di grande rilevanza culturale e sociale». La cerimonia della consegna dei libri si terrà domani, alle 9,30, nella sala tricolore della Prefettura di Catanzaro. 
dalla Gazzetta del Sud del 23 Ottobre 2013
Mario Arestia

Aggiungi un commento

Vostro Commento