L’aggressione nell’ufficio Pt Denunciati i responsabili

Efficienza, bravura e professionalità: questa è la ricetta dei militari della stazione carabinieri di Davoli che, in meno di dieci giorni, sono arrivati all’epilogo di quel deprecabile atto che aveva portato scompiglio all’interno della filiale dell’ufficio postale di Davoli marina. Un atto stigmatizzato da tutti, che era scaturito in una aggressione ai danni di un davolese di 28 anni, F.R., “responsabile” di essere intervenuto per ristabilire un clima di civiltà all’interno del piccolo ufficio postale. I carabinieri, agli ordini del maresciallo Ugo Albanese, avevano già nell’immediato avviato le indagini agevolate, tra l’altro, dalla immediata acquisizione dei filmati delle telecamere di sicurezza poste all’interno della filiale. I due aggressori sarebbero un sessantaquattrenne ed un ventiseienne, entrambi residenti a Palermo ma in vacanza nella cittadina davolese. I due, identificati, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Un lavoro, meticoloso, quindi, portato avanti dagli uomini della locale stazione carabinieri davolese con tempestività. “Virtù” che denota in tutto e per tutto il controllo giornaliero che le forze dell’ordine hanno sul territorio di competenza.
Mario Arestia 
dalla Gazzetta del Sud del 31Agosto 2013

Aggiungi un commento

Vostro Commento