il sindaco: è una sosta temporanea

San Sostene Sull’area dovrà sorgere un parco commerciale

Esproprio di terreni sospeso dal Tar il sindaco: è una sosta temporanea

 

Francesco Ranieri
San Sostene
Non ha alcun dubbio nel dire che si tratta di una «sosta temporanea» e non di uno «stop prolungato». Il sindaco Luigi Aloisio si esprime così sulla sospensiva che la Prima sezione del Tar di Catanzaro, nell’udienza del 20 novembre, ha deciso riguardo la procedura di esproprio per pubblica utilità che il Comune di San Sostene, con delibera consiliare n.17/2007, aveva intrapreso verso alcuni terreni sui quali dovrebbe sorgere un parco commerciale. «È vero che il Tar ha concesso la sospensiva – ha riferito Aloisio – ma è pur vero che ha già fissato l’udienza nel merito per il prossimo 27 marzo». Secondo Aloisio, la questione «non è preoccupante: è evidente la buona volontà del Tar che, fissando coscientemente l’udienza nel merito ad una data molto ravvicinata, avrà modo di esaminare con maggiore attenzione e approfondimento l’intera situazione».
Un elemento che il sindaco Aloisio, rappresentato dall’avv. Rosario Chiriano, pone sul proprio piatto della bilancia è quello legato ai numeri del ricorso (presentato da Aldo Nesticò, rappresentato dagli avvocati Vincenzo Cantafio, Olga Durante e Marica Inzillo, e affiancato dai ricorrenti secondari Marietta Arena, Mario Carioti, Caterina Nesticò, Francesco Romano e Andrea Varano) o meglio, sul numero dei ricorrenti: «Si tratta di sole sei persone sulle oltre quaranta – ha spiegato – che hanno già depositato atti di cessione volontaria dei loro terreni, per far realizzare un’opera importante. Senza contare le circa settanta persone che, invece, non hanno ritenuto di produrre atti o dichiarazioni poiché accettavano le cose così come stavano andando».
Il primo cittadino ribadisce dunque che «il parco commerciale è voluto da tutti» e per questo confida in una rapida e positiva conclusione della vicenda: «Quella del 20 novembre è stata una prima e veloce osservazione da parte del Tribunale amministrativo – ha sostenuto – tra l’altro, sul punto, la stessa sezione del Tribunale si era già espressa lo scorso anno, senza concedere alcuna sospensiva. Ora, attendiamo con fiducia l’udienza nel merito».
dalla Gazzetta del Sud del 28 Novembre 2008

 

Aggiungi un commento

Vostro Commento