I diversamente abili hanno messo in mostra le loro belle ceramiche

È proseguita anche ieri la seconda edizione della mostra di oggetti in ceramica organizzata dall’“Associazione famiglie disabili” di Soverato. La manifestazione ha avuto luogo nei locali “San Francesco” della parrocchia “San Roberto Bellarmino” di Davoli marina in collaborazione con i Volontari Vincenziani. Tanti gli oggetti in mostra in ceramica, finemente dipinti e adornati dai bravi ragazzi dell’“A.Fa.Di.” che si impegnano alacremente durante l’inver – no, in un clima di serenità e tranquillità ,esternando il loro estro artistico. L’associazione “A.Fa.Di.” na – sce ben 26 anni fa su iniziativa di qualche famiglia che aveva deciso di unire le forze per sopperire alle carenze delle istituzioni. Lo scopo principale e serio del sodalizio da subito è stato nel tempo quello di dare alle famiglie dei ragazzi diversamente abili informazioni ma, soprattutto, promuovendo incontri periodici per terapie di gruppo riuscendo cosi a creare un gruppo fortemente unito sono ad oggi. Grazie al Comune di Soverato l’as – sociazione ha avuto in concessione a titolo gratuito la disponibilità di alcuni locali, dove oggi esiste un centro di aggregazione sociale capace di offrire ai disabili del comprensorio tanti servizi che li rendono più autonomi facendogli acquisire quella dignità che questi ragazzi meritano. Una miriade le attività organizzate da questa associazione: dalla ceramica al bricolage, dalla danza al teatro. Teatro, tra l’altro, che portano per le varie città e in tanti palchi della Calabria i protagonisti riscuotendo notevole successo. Una associazione che tende in buona sostanza a mettere in evidenza le doti di questi giovani sfruttando al massimo le potenzialità e l’abilita di questi ragazzi.
Mario Arestia
dalla Gazzetta del SUd del 24 Giugno 2013

Aggiungi un commento

Vostro Commento