I compiti vanno fatti in biblioteca

Mario Arestia
Davoli
Per i compiti a casa tutti in biblioteca. Singolare e costruttiva iniziativa di una maestra della scuola primaria Certosa di Davoli Marina, Maria Teresa Pitaro che come compito da espletare a casa, ha chiesto ai suoi scolari di andare a visitare la biblioteca pubblica di Davoli marina.
Detto fatto, gli scolari si sono presentati, accompagnati dei genitori, alla biblioteca, dove sono stati accolti dai volontari "Vincenziani". «Le sale sono state invase – afferma il responsabile della biblioteca Aldo Marcellino – tante le domande e tante nuove piccole iscrizioni, che ci fanno immensamente piacere visti i nuovi teneri utenti della biblioteca». «Far nascere nei bambini il desiderio di leggere non è certo un’impresa facile – ha detto Pitaro – ma ancora una volta ho capito che i bambini riescono sempre a stupirci». Ecco gli scolari che hanno svolto egregiamente il compito in biblioteca: Asia Altamura, Marta Barbieri, Antonio Callipo, Lorenza Callipo, Cristina Corasaniti, Anna Paola Del Giudice, Luca D’Ippolito, Andrea Ermocida, Salvatore Frustagli, Sabrina Gallelli, Alberto Lanzafame, Sara Mirarchi, Francesco Piscazzi, Marta Pia Pittelli, Miriam Procopio, Rikardo Danailov Radosslavov, Krasimirov Rumen Rumenov, Marisa Serra, Giacomo Sestito, Francesco Singlitico, Giada Spinella, Benedetta Vono, Antonella Zangari.
dalla Gazzetta del Sud del 30 maggio 2012

Aggiungi un commento

Vostro Commento