Estate: torna il trasporto pubblico urbano a Soverato

Estate: torna il trasporto pubblico urbano a Soverato. E sarà gratis. 

Torna la navetta Soverato Marina-Soverato superiore. Uno dei servizi più essenziali ma al tempo stesso meno garantiti degli ultimi anni, tra partenze e successivi stop che si sono susseguiti tra le varie amministrazioni compresa quella commissariale, sta per essere ripristinato. Almeno per i mesi estivi. E’ stata appena approvata dalla giunta comunale guidata dal sindaco Ernesto Alecci, infatti, la delibera di giunta che da indirizzo agli uffici per riattivare il servizio di trasporto urbano per i mesi estivi. Servizio che sarà gratuito per gli utenti. E che prevederà un congruo numero di corse giornaliere, che saranno definite di comune accordo tra il Comune e la ditta di trasporto. Per coprire in parte le spese, l’amministrazione ha accettato di concedere la navetta, di proprietà comunale, in usufrutto alla ditta che erogherà il servizio, in modo da ottenere una riduzione del corrispettivo richiesto.

La decisione della giunta si basa sulla constatazione che a Soverato i vari luoghi di insediamento urbano non sono adeguatamente collegati da un servizio di trasporto pubblico. Una realtà che penalizza non solo le fasce di popolazione che andrebbero protette, tra le quali anziani e ragazzi, che si trovano impossibilitate a muoversi da un punto all’altro della cittadina per usufruire di servizi o svago, ma che va a scapito anche del turismo. Come hanno capito Alecci e i suoi, che infatti sottolineano, nelle premesse del provvedimento adottato, che “la riattivazione del servizio di trasporto urbano, soprattutto nei mesi estivi in cui la città è meta di numerosi turisti, può contribuire a un maggiore scorrimento del traffico e altresì essere strumento di valorizzazione e maggiore fruibilità e integrazione del territorio”. Le corse in navetta potranno ad esempio permettere di visitare e apprezzare, sempre secondo la delibera, le bellezze naturalistiche e artistiche di Soverato come la Pietà del Gagini, il giardino botanico “Santicelli”, il teatro e l’acquario comunale.

Sta ora a Herman Mantella, responsabile del settore affari generali e servizi alla persona, avviare in tempi brevi il procedimento per l’attivazione del servizio. Secondo fonti comunali, considerando che siamo già alla fine di giugno la riattivazione dovrebbe essere pronta già per la prossima settimana, con un affidamento diretto alla ditta Gagliardi che già erogava il servizio prima che fosse interrotto. La speranza, poi, è che il collegamento urbano non resti limitato ai soli mesi estivi, e possa essere garantito – finanze permettendo – in maniera stabile per tutto l’anno.

Teresa Pittelli

da Soverato.eu

Aggiungi un commento

Vostro Commento