Droga, blitz dell’Arma

San Sostene, un fermato trasferito nel carcere di Siano
Blitz nella notte del Ros dei carabinieri a San Sostene.
Il bilancio al momento è di una persona in carcere e il sequestro di sostanza stupefacente. L’operazione dell’Arma dei carabinieri sarebbe però solo all’inizio, le indagini proseguono e potrebbero portare nelle prossime ore a nuovi importanti sviluppi. L’operazione dei militari dell’Arma è scattata nella notte tra venerdì e sabato. Obiettivo dei carabinieri un’abitazione nel comune di San Sostene. Il blitz sarebbe il frutto di un’importante lavoro di intelligence che ha portato gli investigatori del Reparto operativo a puntare l’attenzione su quella casa. Dopo i necessari accertamenti i carabinieri hanno fatto irruzione nella casa. All’interno è stato rinvenuto, secondo quanto è trapelato, un discreto quantitativo di droga e altro materiale ancora al vaglio degli investigatori. Durante l’operazione i carabinieri sono riusciti a fermare un uomo, le cui generalità non sono state rese note, che, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Siano a Catanzaro a disposizione dell’autorità giudiziaria. Questa mattina la persona finita in manette comparirà davanti al giudice delle udienze preliminari per la convalida. L’udienza è fissata alle ore 10 nel palazzo di giustizia del capoluogo. La vicenda comunque sarebbe tutt’altro che chiusa, i carabinieri del Ros stanno proseguendo a ritmo serrato le indagini. Al momento del blitz infatti, secondo quanto si è appreso, l’uomo fermato non sarebbe stato solo nell’abitazione, qualcuno, quindi, sarebbe riuscito a sfuggire ai militari dell’Arma. In queste ore, inoltre, si stanno effettuando gli accertamenti sulla sostanza stupefacente rinvenuta e su altro materiale rinvenuto nell’abitazione di San Sostene. Al momento gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo sul prosieguo delle importanti indagini.
GAETANO MAZZUCA 
da Calabia ora del 22 settembre 2008
 
 

Aggiungi un commento

Vostro Commento