Don Rosario lascia la parrocchia dopo 3 anni

SATRIANO La decisione comunicata ieri presa «per gravissimi motivi personali»

Ha colto tutti di sorpresa. I fedeli che affollavano la Chiesa Madre per la Messa solenne nella ricorrenza della festività del Santo protettore, San Teodoro, son rimasti sbigottiti e si son subito rattristati. Il parroco, don Rosario Carrabetta, zelante apostolo nella nostra Comunità dal 18 settembre 2010, lascia la guida della parrocchia della Chiesa Madre. Lo fa non per sottrarsi alla sua missione, che fino adesso ha svolto sempre con grande partecipazione e zelo. Lascia per motivi strettamente personali. Così, su paterno consiglio dell’arcivescovo, mons. Bertolone, don Rosario Carrabetta non potrà per Don Rosario Carabettaora dedicarsi a tempo pieno alla guida della Chiesa Madre di Satriano. Ieri mattina al termine della funzione e non potendosi svolgere la processione per la pioggia, prima della benedizione don Rosario ha ringraziato i fedeli e le autorità. Don Rosario, dopo che la banda musicale presente per accompagnare la sacra effige del Patrono in processione, è sceso tra i fedeli e ha chiesto la parola, ingenerando un improvviso silenzio che presagiva grosse novità. Così don Rosario ha annunciato che questa sarebbe stata l’ultima festa alla quale avrebbe partecipato e che sabato prossimo sarà presentato un nuovo parroco. Don Rosario ha avuto parole di affetto per Satriano che continuerà a portarlo nel cuore. Ha quindi invitato i fedeli a pregare tanto per lui. Poi il giro tra i fedeli per il bacio delle reliquie di San Teodoro. Al termine una moltitudine di persone si è stretta intorno a don Rosario per salutarlo, ringraziarlo e rincuorarlo. Per tutti don Rosario ha avuto parole di gratitudine e di conforto. I satrianesi di don Rosario ricordano soprattutto la sua fierezza di carattere e il suo continuo richiamo a frequentare la Chiesa e a rendersi zelanti seguaci della parola di Don Rosario Carabetta Cristo. 
Raffaele Ranieri
dalla Gazzetta del Sud del 11 Novembre 2013

Aggiungi un commento

Vostro Commento