Diciotto ragazzi protagonisti

Successo dei gruppi della parrocchia della Marina alla gara diocesana catechistica a Catanzaro

Vincono un viaggio a Roma e alla Giornata mondiale della Gioventù in Brasile

È un successo non esclusivo della parrocchia Santa Maria della Pace, ma di tutta la comunità della Marina. E giustamente al termine delle gare, conclusesi al Pala Giovino di Catanzaro con la presenza dell’arcivescovo di Catanzaro mons. Vincenzo Bertolone, il parroco don Michele Fontana, rivolgendosi ai ragazzi ha espresso tutta la sua soddisfazione con un significativo «semplicemente orgogliosi di voi». E quel “voi” era rivolto non solo ai diciotto ragazzi protagonisti dello sprint finale, ma all’intera “formazione” che anima la vita liturgica della parrocchia. Per chi ha seguito le varie attività messe in atto via via nella parrocchia Santa Maria della Pace si aspettava il boom dei ragazzi che hanno dimostrato di avere incamerato un cammino di fede che giustamente è stato riconosciuto e premiato. L’arcivescovo ha avuto parole di ammirazione additando la parrocchia come esempio e spronandola a proseguire sulla stessa strada insieme ai ragazzi. Questi ultimi dimostrano di voler e di saper agire nella diffusione della fede, interpretando la missione del Vangelo in termini di carità e di solidarietà per una presenza nella società, nello spirito della vocazione cristiana, e della parola divina. Il doppio successo nella gara diocesana catechistica, voluta per solennizzare l’anno della fede e seguita dall’arcivescovo monsignor Bertolone, sta a dimostrare ancora una volta la serietà di tanti giovani, la vicinanza e la loro piena partecipa- zione alla vita della Chiesa. Don Michele Fontana, commosso e orgoglioso, ha affidato alla “Gazzetta del Sud” il plauso per i suoi ragazzi: «È stato un successo di tutta la parrocchia conquistato nelle categorie superiori. I due primi posti, per i giovani universitari – sei ragazzi – e per gli animatori – ben dodici – stanno a significare che i gruppi parrocchiali della Marina sono composti da persone sicuramente serie e dedite alla vita pastorale e dimostrano di avere già un dignitoso cammino di fede. Ma hanno anche dimostrato con le loro inventive, con il loro lavoro presentato nelle varie competizioni, di avere tanto talento che li può rendere protagonisti. Le varie attività, dall’oratorio ai vari altri gruppi di solidarietà, di sostegno, di animazione nella vita della Chiesa, sono sulla strada giusta ». Chi sono i protagonisti di questo boom parrocchiale che si è imposto sulle altre parrocchie della diocesi guadagnando due primi posti? Il gruppo Giovani universitari in gara era composto da Antonio Mosca, Vincenzo Dodaro, Valentina Genovese, Maria Assunta Riitano, Beatrice Valente e Martina Montepaone. Hanno presentato un lavoro interamente curato da loro dalle parole alla musica al filmato dal titolo “So che tu ci sei”. Questo gruppo classificatosi al primo posto prenderà parte al viaggio premio a Rio de Janiero dal 22 al 30 luglio in occasione della Giornata mondiale della Gioventù di Rio Qui confluiranno gli altri vincitori dell’Italia e delle altre parti del mondo e vi sarà la presenza anche di papa Francesco che sarà in mezzo a loro nelle giornate del 26, 27 e 28 luglio. In quelle giornate si svolgeranno incontri, liturgie internazionali, un grande raduno e accoglienza a Copa Cabana e il 23 luglio ci sarà una particolare Via Crucis con la Croce dei Giovani. Il gruppo Animatori, che si occuperà nei prossimi giorni dell’estate ragazzi 2013, e che hanno meritato anche loro il primo posto, sono due Marco, Andrea, Beatrice, Federica, Alessia, Alessandro, Francesca, Agazio, Caterina, Maria Laura e Laura. Per questi dodici protagonisti ci sarà il viaggio premio a Roma in settembre insieme all’arcivescovo di Catanzaro monsignor Bertolone. Saranno anche ricevuti dal Papa in udienza privata a loro riservata. 
Raffaele Ranieri
dalla Gazzetta del sud del 18 giugno 2012

Aggiungi un commento

Vostro Commento