Davoli – Sequestrati 14.000 metri quadri di discarica abusiva, 5 denunce

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro hanno sequestrato un’area di circa 14.000 metri quadri di terreno equivalenti a 3 campi da calcio …

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro hanno sequestrato un’area di circa 14.000 metri quadri di terreno equivalenti a 3 campi da calcio adibiti abusivamente a discarica. La discarica, che si trova nel comune di Davoli, veniva utilizzato illegalmente come luogo di scarico e stoccaggio di vari materiali quali scarti delle lavorazioni edilizie, materiali ferrosi e gomme di automezzi, anche pesanti, ormai inservibili. Le fiamme gialle hanno scoperto l’area dopo che nei giorni precedenti alcune pattuglie in servizio nella zona si erano insospettite a causa del via vai di mezzi industriali che giungevano pieni di detriti vari e ripartivano vuoti. Durante le attività di appostamento i finanzieri hanno quindi raccolto le prove videofotografiche che provavo i le varie fasi dello scarico dei materiali. Gli accertamenti svolti hanno poi fatto emergere che nessuna autorizzazione allo scarico e stoccaggio di materiali e rifiuti in genere era mai stata richiesta o concessa ai proprietari degli appezzamenti di terreno costituenti l’area sequestrata. Dunque, le fiamme gialle catanzaresi hanno denunciato alla locale autorità giudiziaria per l’illecito smaltimento di rifiuti pericolosi i cinque proprietari delle altrettante porzioni di terreno insistenti nell’area sequestrata. Tra di essi anche una società di costruzioni edili operante principalmente nella zona di Davoli.

Giovedi, 17 Aprile 2014

Aggiungi un commento

Vostro Commento