Davoli – Pensionato stroncato da un’infarto nel suo orto

Tragico epilogo per un anziano pensionato di 71 anni, Saverio Pungì, residente a Davoli superiore in via Cavour. L’uomo si era recato nel suo orto, quasi sotto casa, nei paraggi della località "Berenice", luogo, questo, dove qualche giorno addietro aveva perso la vita, nel podere di proprietà, un operaio edile quarantunenne sempre di Davoli . Saverio Pungì come era solito fare, si era recato nell’orto, per pulirlo e innaffiare in compagnia della consorte. Forse fatalità, forse il troppo caldo di questi giorni, hanno fatto sì che il pensionato si accasciasse suolo perdendo conoscenza. Immediata la richiesta di aiuto da parte della moglie. Sul posto sono così intervenuti i carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Ugo Albanese, e un’ambulanza , con a bordo l’equipe medica, del "Suem 118". I sanitari, però, nulla hanno potuto fare se non constatare l’avvenuto decesso, dovuto molto probabilmente ad un infarto fulminante. Parecchio stupore tra i residenti della zona, che conoscevano, apprezzavano e stimavano il pensionato settantunenne. Dopo le formalità di rito il cadavere è stato restituito alla famiglia. (Mario Arestia)
dalla gazzetta del sud

Aggiungi un commento

Vostro Commento