Dalla Russia 220 tour operator

Tre giorni in giro per ammirare i “gioielli” di tutta la Calabria

Fanno parte del Brics, i paesi che nel mondo stanno crescendo più rapidamente, e arrivano in Calabria per portare turisti nuovi di zecca. Si tratta di uno squadrone di 220 operatori turistici della Russia in missione in Calabria. Atterreranno domattina a Lamezia dove verranno accolti da Massimo Colosimo presidente di Sacal, la società che gestisce l’aeroporto. Poi per tre giorni verranno portati a visitare le perle della regione, ad assaggiare pasta fatta in casa e ‘ndujia sulle migliori tavole, a vedere i reperti della Magna Graecia e soprattutto gli scorci costieri più rinomati, perchè ai russi che vengono dal freddo polare piacciono tantissimo sole e spiagge. Sul volo diretto da Mosca della Nordwind Airlines ci sono esperti del turismo provenienti da otto città tra le più importanti della Federazione Russa, che parteciperanno ad un “educational tour” organizzato dal dipartimento del turismo della Regione, in collaborazione con Pegas Touristic, uno dei maggiori operatori russi del settore. Obiettivo del viaggio organizzato è la promozione della Calabria attraverso la conoscenza diretta del territorio. Partirà così dall’aeroporto lametino il tour di tre giorni per i professionisti del settore turistico russo che, per la prima volta in Calabria, vivranno in prima persona la grande offerta naturalistica, ambientale, culturale, produttiva ed enogastronomia della nostra regione. «Quello russo è un turismo di particolare interesse», commenta il presidente della Sacal, Massimo Colosimo. Il tour organizzato dalla Regione che parte dall’aeroporto lametino si prefigura sicuramente strategico per intercettare e generare un nuovo flusso turistico, ma anche commerciale e culturale, tra la Calabria e la Russia. Tra i tour operator molti arrivano da Mosca e San Pietroburgo. Si tratta di un’ottima idea per veicolare l’immagine della Calabria e per poter generare un movimento costante e durevole ». Pegas Touristic, leader nel campo del turismo dell’Est europeo, ha il suo quartier generale nella capitale russa, organizza viaggi vacanze per oltre 3 milioni e mezzo di turisti all’anno in Turchia, Egitto, Tunisia, Grecia e India, solo per citarne alcuni. L’azienda collabora con la Nordwind Airlines, compagnia charter moscovita, che collega oltre 42 città della Federazione russa. 
22 aprile 2013

Aggiungi un commento

Vostro Commento