Commodari contesta la macchina comunale

Il consigliere comunale Pino Commodari ha posto alcuni rilievi inerenti la macchina organizzativa comunale che, a suo dire, in una nota politica, costituirebbero delle incongruenze. Commodari punta il dito sulle operazioni di pulizia della spiaggia che sarebbero iniziate tardivamente: «il 14 agosto quella meccanica e, a settembre inoltrato, quella manuale». Contesta anche «l’espianto e l’impianto di venti alberi di ulivo (un lavoro da 20.000 euro)» che in parte non avrebbero attecchito e in parte sarebbero bruciati nel corso di un incendio. E prosegue: «Capita che la Regione Calabria trasferisca al Comune nel mese di maggio 2013 i soldi per la fornitura dei libri di testo per l’anno scolastico 2012/2013 e lo stesso emetta i mandati nei confronti degli aventi diritto a fine settembre 2013, quando cioè è iniziato il nuovo anno scolastico 2013/2014». Oppure, e conclude, «capita che la mensa scolastica aumenti del 60% per decisione della Giunta Comunale, la quale scarica la propria colpa sull’universo mondo».

Massimo Ranieri
dalla Gazzetta del Sud del 1 ottobre 2013

Aggiungi un commento

Vostro Commento