Campionati di nuoto indoor 2012 A gareggiare oltre trecento atleti

Presenzierà alla due giorni il campione olimpico Domenico Fioravanti

CATANZAROElevati e celebrati ad evento nel corso della presentazione nella sala del consiglio dell’ amministrazione provinciale i campionati di nuoto indoor di categoria ed assoluto 2012. Giustamente, c’ è da aggiungere, in quanto manifestazioni natatorie non sono frequenti pur in una regione circondata dal mare. La lacuna evidentemente giustificabile con la mancanza di strutture appunto per la pratica del nuoto.
Il merito è da attribuire all’ "Asi" (Alleanza sportiva italiana) presente nell’incontro con la stampa con i dirigenti regionali e provinciali, nonché con il rappresentante nazionale, Tino Scopelliti.
I campionati – ai quali presenzierà il campione olimpico Domenico Fioravanti, figlio di calabresi di Roseto Capo Spulico, che, quindi, sarà il testimonial della manifestazione – si disputeranno nella piscina di Isca sullo Jonio. Ben trecento i giovani nuotatori di undici società di tutta la regione che concorreranno, compreso un team di Isca. Il via oggi con la prima parte del programma di gare con le categorie giovani, esordienti ed allievi e che si concluderà con la consegna di medaglie di partecipazione, mentre la seconda parte, in programma domani, sarà la più intensa con le categorie ragazzi, junior, cadetti, senior ed amatori nelle varie lunghezze e specialità (farfalla, rana, dorso, stile libero e misto).
Dopo la pausa in piscina scenderanno le stesse categorie del mattino con variazioni nelle specialità.
Al termine la premiazione degli atleti, del vincitore del campionato assoluto, nonché delle società.
Nel corso della conferenza stampa tanti gli interventi a cominciare da quello di Nino Girella, responsabile regionale dell’Asi, che ha magnificato il ruolo promozionale dell’organismo sportivo e non soltanto nello sport ma anche nel sociale, compreso il volontariato, nonché la corposa adesione degli affiliati. Il saluto della Provincia (sponsor dell’evento) portato dal vicepresidente Emilio Verrengia, il quale ha rivolto ringraziamenti agli organizzatori della manifestazione per l’iniziativa ed anche per aver scelto quale sede dei campionati un centro della provincia di Catanzaro; campionati che abbinano lo sport e la promozione turistica.
Espressioni di saluto anche da parte del presidente provinciale del Coni, Toni Sgromo, il quale ha sottolineato come, nonostante la crisi economica, si riesce ad organizzare manifestazioni sportive. Un intervento anche da parte di Pierfrancesco Mirarchi che ha inteso rimarcare come i campionati regionali di nuoto siano un’opportunità per il settore anche per fare proseliti e visto che il nuoto non deve essere uno sport di elite ma di tutti. Da parte sua Tino Scopelliti ha rimarcato la crescita esponenziale dell’Asi nella regione ed in un cosmo che è composto non soltanto dai praticanti di varie discipline sportive ed anche di società, di istruttori, di volontari. Il tutto con risultati eccellenti. Scopelliti si è detto strafelice per la presenza di Fioravanti, invitandolo a partecipare nel prossimo luglio ai campionati nazionali di nuoto che si svolgeranno a Cosenza. A conclusione il microfono è passato al pluricampione il quale, dopo i ringraziamenti per l’invito a presenziare alla manifestazione, ha detto: «Per me è molto bello assistere ai campionati nella speranza che la mia presenza serva da stimolo in particolare per i giovani partecipanti». Quindi si è augurato che il movimento, che lui ha onorato ai massimi livelli nazionali ed internazionali cresca sempre di più.(v.m.)
dalla Gazzetta del Sud del 11 febbraio 2012

Aggiungi un commento

Vostro Commento