Amici in bicicletta Nuovo appuntamento con la città più vivibile

Maria Anita Chiefari
Soverato
Domani, alle 10.30, prima uscita pubblica dell’associazione "Amici in bicicletta – Soverato e dintorni" per una domenica gioiosa all’insegna del rispetto dell’ambiente.
Il raduno è previsto sul lungomare Europa, nel gazebo antistante l’ Istituto Maria Ausiliatrice. L’occasione è quella di dimostrare ancora una volta che la bicicletta può essere sempre di più un mezzo di locomozione sicuro e pulito, in grado di rendere le nostre città più vivibili e meno inquinate. È prevista la nomina a socio onorario, con consegna di pergamena, del sindaco Leonardo Taverniti.
Una mini lotteria permetterà di assegnare al più fortunato una bicicletta per bambino.
L’esperienza della bicicletta e la sua promozione dimostra quanto sia avvertita l’esigenza di tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini anche attraverso l’incentivazione di politiche rivolte alla mobilità sostenibile. Molti comuni già da tempo sono impegnati concretamente nel sostegno di azioni in favore dello sviluppo di reti ciclabili e nella promozione di iniziative volte a stimolare le persone nell’adozione della bicicletta come mezzo per la mobilità quotidiana, per lo svago e per lo sport.
"Dal comune per il comune" è il nome del simpatico progetto, in quanto la squadra dei ciclisti fondatori dell’associazione è stata formata all’inizio volutamente soltanto da dipendenti del Comune di Soverato. L’idea, lanciata da Pietro Pileci, è stata raccolta con entusiasmo anche da Salvatore Alessio, Annarita Anoja, Mario Balì, Pietro Bruno, Fioralba Candelieri, Olimpia Gimelli, Paola Grande, Giuseppe Grenci, Pino Guarna, Raffaele Larosa, Giovanni Maida, Hermann Mantella, Piero Marincolo, Rita Minniti, Nicola Muraca, Francesco Papaleo, Paolo Pietrafesa, Nicoletta Romanò e Tobia Saraco. Anche da tutti loro è partito l’invito per la giornata in bicicletta.
dalla Gazzetta del Sud del 5 maggio 2012

Aggiungi un commento

Vostro Commento